martedì 13 novembre 2007

Oceano. Quale?

Ognuno è libero di chiamare i propri figli come vuole, ed è chiaro che Oceano Elkann sarà più riluttante, che ne so, di un ipotetico Oceano Strombazzi a urlare in faccia il proprio disappunto ai genitori ed a cambiare cognome, però .... insomma, anche mio marito voleva chiamare le nostre figlie Farnia e Betulla (è appassionato di alberi), ma sono riuscita a fargli cambiare idea!
Capisco che in ogni coppia ci debba essere, a turno, uno squilibrato e gli ormoni post-partum danno crisi terribili, per cui uno ha sbarellato e l'altro/a gli è andato dietro .... ma i nonni? gli zii? Marchionne? il cda Fiat? Ne erano informati?
E se vogliono dargli un diminutivo/vezzeggiativo (John se non sbaglio era conosciuto come Jaki .... ecco, la tara era già presente!): Ocino, Ocianetto, Oceanino, Oscian (da non confondere con Ossian).
Ma siamo sicuri che sia vero?
(cioè, Lapo in confronto è un dilettante.)

4 commenti:

Mirrordance ha detto...

sei sicura che "oscian" non venga poi confuso con "auchan"???!!!
:-)

tittirossa ha detto...

in effetti Auchan fa molto cheap e poco chic!

patrizia ha detto...

certo che mettere un nome normale pare brutto eh??:-)

quisquilia ha detto...

Be', anche i comuni mortali talvolta sbarellano. Considera che decenni fa lessi sul giornale che qualcuno aveva chiamato il suo neoerede Canzonissimo...